EMERGENZA CORONAVIRUS – DISPOSIZIONI IN MATERIA TRIBUTARIA

Notizie    26/03/2020

La Regione Lombardia, con deliberazione della Giunta Regionale n. 2965 del 23 marzo 2020, ha previsto, per i soggetti che abbiano domicilio fiscale, sede legale o sede operativa nel territorio della regione Lombardia, per i tributi regionali non amministrati in Convenzione con l’Agenzia delle Entrate (IRAP, addizionale regionale all’IRPEF, Bollo Auto, Ecotassa e Tassa sulle Concessioni), la sospensione:

  • degli adempimenti tributari e dei termini dei versamenti con scadenza nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 maggio 2020, purché vengano effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020;
  • della riscossione della rate in scadenza tra il 31 marzo 2020 e il 31 maggio 2020 dei debiti tributari senza che il contribuente incorra nella decadenza automatica della rateizzazione stessa e purché proceda al pagamento delle rate residue, con cadenza mensile, a decorrere dal 30 giugno 2020. Tale disposizione si applica anche al concessionario Publiservizi Srl per le rateizzazioni in essere.

Per effetto del DL 18/2020, restano sospese fino al 31 maggio 2020 tutte le attività in capo al concessionario Publiservizi srl per la riscossione coattiva dei tributi regionali.

Resta comunque aperta la possibilità di pagamento per tutti quei contribuenti che volessero assolvere all’obbligo tributario alle scadenze previste; lo stesso vale perpagamenti in domiciliazione bancaria.

Fonte: sito di Regione Lombardia

Torna all'inizio dei contenuti