COMUNE DI GUSSOLA – AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO STRAORDINARIO UNA TANTUM “BONUS NUOVI NATI” ANNI 2021 E 2022

Gussola, Notizie, Notizie, Ufficio Segreteria, Notizie, Ufficio Servizi Sociali    28/10/2021

Il Comune di Gussola, in attuazione della deliberazione di Giunta Comunale n. 41 del 01/10/2021, con oggetto “Emergenza Coronavirus: approvazione dei criteri per la concessione, per l’anno 2021, di contributi a favore di famiglie e imprese colpite dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.”,

RENDE NOTO

che i cittadini residenti nel territorio del comune di Gussola, in possesso dei requisiti e secondo le modalità definite con il presente Avviso, possono presentare domanda per l’accesso al “Bonus nuovi nati” negli anni 2021 e 2022.

Si rendono disponibili, in fondo a questa pagina, il bando pubblico ed il modulo per la presentazione della domanda di contributo.

BANDOBONUS NUOVI NATI ANNI 2021 E 2022
Di che cosa si trattaContributo a fondo perduto, da erogare tramite bando, a sostegno delle famiglie dei nuovi nati nel corso degli anni 2021 e 2022, con la finalità sia di sostenere i nuclei familiari a seguito delle ricadute economiche, sociali ed occupazionali negative prodotte dall’emergenza epidemiologica da Covid-19, sia di sostenere le famiglie residenti che contribuiscano all’incremento della natalità, destinando risorse pubbliche straordinarie alle politiche di sostegno alla famiglia.
TipologiaContributo a fondo perduto una tantum.
Chi può partecipareNuclei familiari (coppie o monogenitori) con figli residenti nel comune di Gussola, in caso di minore, nato o adottato, per l’anno 2021, tra il 1° gennaio 2021 ed il 31 dicembre 2021, o, per l’anno 2022, tra il 1° gennaio 2022 ed il 31 dicembre 2022, con essi convivente e residente nel comune di Gussola (figlio e genitore richiedente devono essere coabitanti e avere dimora abituale nel comune di Gussola), in via continuativa, dalla data di nascita o di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione (in questo caso, entro il compimento del terzo anno di età) alla data di presentazione della domanda, quando rientrino in uno dei casi sotto indicati:
– genitori cittadini italiani, comunitari o extra comunitari, nel qual caso la domanda deve essere presentata da entrambi i genitori;
– genitori coniugati o non coniugati, ma conviventi, nel qual caso la domanda può essere presentata indifferentemente da uno qualsiasi dei due genitori;
– genitore con il quale il figlio conviva, nel caso di genitori non conviventi;
– genitore con il quale il figlio conviva, nel caso di genitori nei confronti dei quali sia stato emesso un provvedimento di separazione personale dei coniugi o di scioglimento del matrimonio o di cessazione degli effetti civili del matrimonio;
– genitore al quale il figlio sia stato affidato con provvedimento, anche provvisorio, dell’Autorità giudiziaria o nel caso di provvedimento di affido condiviso;
– singolo genitore, nel caso ci sia un unico genitore che eserciti la responsabilità genitoriale.
I figli nati durante il matrimonio, i figli nati fuori del matrimonio e i figli adottivi sono tra loro equiparati.
In caso di gemelli, il nucleo familiare potrà presentare tante domande quanti sono i gemelli nati.
Risorse disponibiliDotazione finanziaria 2021: € 7.000,00. Imputazione: Cap. 10260/120 (Cod. Bil. N.O.C. U.1.04.02.05.999) del Bilancio di previsione finanziario 2021/2023 – Esercizio finanziario 2021, con voce “Iniziative ed interventi a favore delle famiglie – Contributo nascite”.
Per l’anno 2022, in sede di predisposizione del Bilancio di previsione finanziario 2022/2024, saranno stanziate le risorse necessarie a finanziare la Misura, derivanti da ulteriori risorse comunali e/o da eventuali economie sulla Misura per l’anno 2021.
Caratteristiche dell’agevolazioneLa Misura prevede un sostegno attraverso erogazione di un contributo straordinario una tantum di importo pari ad Euro 500,00 per ogni nuovo nato negli anni 2021 e 2022, nel limite delle risorse stanziate annualmente nel bilancio dell’ente.
Qualora il numero delle domande ammesse a contributo dovesse comportare il superamento della dotazione finanziaria messa a disposizione dall’ente, le risorse disponibili saranno ripartite, in parti uguali, tra tutti gli aventi diritto.
Il contributo a fondo perduto sarà erogato, a seguito della pubblicazione di apposito bando, rispettando l’ordine cronologico del protocollo di arrivo della domanda, in un’unica soluzione, esclusivamente tramite versamento su conto corrente bancario o postale, al sottoscrittore della domanda, sulla quale sia stato indicato l’IBAN corretto sul quale effettuare l’erogazione.
In caso di accoglimento della domanda e verificata la sussistenza di uno stato di morosità nei confronti del Comune di Gussola o dell’Unione dei Comuni Lombarda “TERRAE FLUMINIS”, alla quale l’ente aderisce, la quota totale o parziale del contributo riconoscibile sarà trattenuta dal Comune, o trattenuta e versata dal Comune all’Unione “TERRAE FLUMINIS” se competente, a compensazione della situazione debitoria pregressa.
Come partecipareLa richiesta di contributo, completa di eventuali allegati e di copia scansionata di un documento d’identità in corso di validità, dovrà essere redatta compilando l’apposito modulo reso disponibile dall’ente in allegato al bando da emanarsi a cura della competente Area Amministrativa.
Termine di presentazione delle domande di contributoPer i figli nati o adottati nell’anno 2021: 31 gennaio 2022.
Per i figli nati o adottati nell’anno 2022: 31 gennaio 2023.
Procedura di selezioneBando per l’individuazione dei beneficiari. La procedura è a sportello. Le domande saranno valutate secondo l’ordine di presentazione al Protocollo sino ad esaurimento delle risorse messe a disposizione dell’iniziativa. L’istruttoria è svolta dai dipendenti dell’Area Amministrativa – Ufficio Servizi Sociali. La selezione delle domande è attuata con graduatoria. Le risorse sono assegnate in sede di approvazione dell’elenco dei beneficiari, redatto alla conclusione dell’istruttoria delle domande.
Responsabile del procedimentoIl Responsabile del procedimento è il Responsabile dell’Area Amministrativa, dott. Andrea Cerioli.
Informazioni e contattiArea Amministrativa – 0375/263311
Lunedì: dalle ore 8:30 alle ore 17:00
Martedì: dalle ore 10:00 alle ore 13:00
Mercoledì: dalle ore 10:00 alle ore 13:00
Giovedì: dalle ore 10:00 alle ore 13:00
Venerdì: dalle ore 10:00 alle ore 13:00
Sabato: dalle ore 8:30 alle ore 12:30
Torna all'inizio dei contenuti